La piattaforma indipendente

per la tua formazione continua

Accedi
Registrati

I nuovi reati ambientali - Corso 1

Descrizione

Il corso, accreditato dal CNF, analizza e commenta le principali novità introdotte nel codice penale dalla legge n. 68 del 22 maggio 2015 - Disposizioni in materia di delitti contro l’ambiente (G.U. n. 122 del 28 maggio 2015).

In particolare, si prendono in esame:

  • Inquinamento ambientale - Articolo 452 bis c.p.
  • Disastro ambientale - Articolo 452 quater c.p.
  • Ravvedimento operoso - Articolo 452 decies c.p.
  • Confisca- Articolo 452 undecies c.p.
Aperto a
avvocati
Crediti
2.00
Scadenza
10-09-2020
Prezzo
30.00 €
Prezzo di listino: 30.00 €
Prezzo minimo di convenzione: Gratis €
Accedi o Registrati per accedere al corso

Cimentati con un caso del corso

Giacomo Pusceddu nel settembre del 2015 decide di aprire un’azienda che si occupa di produzione, incartamento e commercio di pecorino a Perfugas, paesino del Nord della Sardegna, area non protetta e priva di qualsiasi vincolo paesaggistico o ambientale.
L’imprenditore, riscontrando la necessità di liberarsi del latte non cagliato inidoneo per la caseificazione, ottiene dal Comune, contestualmente all’inizio dell’attività imprenditoriale, l’autorizzazione a smaltire un quantitativo massimo di 10 kg al giorno nel fiume che attraversa il paese.
Dopo aver fruttuosamente avviato l’azienda e percepito i primi guadagni, nel giugno del 2016 il signor Pusceddu riceve dalla Procura di Sassari un avviso di conclusione delle indagini preliminari per il reato di inquinamento ambientale aggravato ex art. 452 c.p.
Recatosi dal suo avvocato Murru, Pusceddu è disperato: “Avvocato, ma com’è possibile che io, modesto imprenditore e produttore di pecorino sardo, sia indagato? Sono andato al Comune e ho avuto l’autorizzazione. Sono una persona onesta io, mica un criminale!”
L’avvocato Murru, esaminando le carte presentate dall’indagato, spiega: “Pusceddu, il Pubblico Ministero le contesta uno smaltimento di latte non cagliato pari a più di 200 kg al giorno, quando l’autorizzazione ottenuta dal Comune le consentiva uno smaltimento quotidiano di soli 10 kg”.
Il Pusceddu risponde prontamente: “Eja avvocato, lei sa quanto latte non cagliato ho? Sono pieno. Chilo più chilo meno, cosa cambia? Dove lo butto? Lo sapevo che facevo meglio a tenermi le mie pecore e starmene in campagna!”
L’avvocato riprende: “Ora si calmi signor Pusceddu. Una mia collaboratrice, Priscilla, ha svolto recentemente una ricerca giurisprudenziale sull’articolo in questione, si tratta di una legge nuova. La Cassazione, se non ricordo male, ha sostenuto che sussiste il reato di inquinamento ambientale solo in caso di attività clandestine, non invece laddove ci sia in astratto un titolo abilitativo, seppur concretamente violato”.
Accedi o Registrati per accedere al corso

Non hai trovato le informazioni o il corso che stavi cercando?

Vuoi organizzare corsi per gli iscritti alla tua azienda sanitaria, al tuo ospedale, al tuo ordine professionale, alla tua regione? Ci sono corsi che vorresti offrire in convenzione ai tuoi iscritti? Qualunque sia la tua esigenza SAEPE la può soddisfare

Programmi

SEDLex
FaViFaD
MeLaFlash
FADO
Instant Learning
SMARTFAD
FOFI